L’Italia vista dall’Estero

Sono molte le cose che ho imparato dell’Italia all’estero. Alcune di queste sono positive, altre un po’ meno. Ma i discorsi sulla politica fatti alle 3 del mattino con amici portoghesi, bevendo vino di porto in un locale di fado, o dopo una picanha delle 11 con amici brasiliani, ve li racconterò di persona. Per…

Storia di una Bambina che da grande voleva fare la Expat

Quando ero piccola, a prescindere da cosa pensassi di voler diventare da grande quel giorno, o quella settimana, c’era sempre una condizione: andare all’estero. Sognavo di fare la Expat, ancor prima di conoscere la parola expat. Sognavo gli Champs-Elysees e rientrare dal lavoro passeggiando lungo la Senna; sognavo di guardare il tramonto oltre il Tower Bridge…

Mani In Pasta: l’italiano che non ti aspetti

Un tempo, quando viaggiavo evitavo quasi i miei connazionali. Era come una pausa dall’Italia. Vivere all’estero, invece, beh, vivere all’estero significa che nonostante tutto, quando conosci un italiano o un’italiana all’estero ti senti subito più vicina a lui o a lei, anche se le hai parlato solo per cinque minuti. Con Elisa è stato più…

Hello March

quick update again: I will post the editorial on the 3rd of March, for now, just wanted to wish you a happy and healthy start of the month. Have A Safe Journey! Camilla

Messy Update

Hello there! I’m ALIVE. kind of. Sul serio, ma al momento ho talmente tante cose da fare, che le mie giornate finiscono prima che io abbia anche solo il tempo di mettermi a scrivere un paio di righe da brava blogger. Il lato positivo è che con calma, da domani, riprenderò a occuparmi del blog…

#Postcard from the Council

The Council of the European Union (of the Model European Union Vienna) just passed their directive! Have A Safe Journey Camilla

La lettera che non ti consegnai

Piccola premessa: questo articolo può risultare confusionario, caotico e anche scritto senza un contesto preciso. Ma parla di me, parla di quella confusione che ogni tanto, lontani da casa, quando tutto sta cambiando e tutto sta andando in una direzione inaspettata, si sente. Ricordi quella notte? Io la ricordo. Non è fattibile, mi dicesti. Ed io piansi….

And we are off to… Vienna!

Last year, I remember these days as if it were yesterday, I was sitting in my bedroom in Trento, looking outside the windows, dreaming of long journeys, dreaming of living the dream. I was tired, had gone almost sleepless for many many nights, I was injured and everything, almost burned out and there it happened:…