#CoachingCami: Week 3

Vorrei scrivervi che la terza settimana è stata un successo, che io ero motivata come nelle prime due. Ma mentirei. Da parte mia (perché su questo voglio essere chiara, il coach è stato impeccabile come sempre), è stato un totale disastro. E potrei stare qui a raccontarvi tutto per filo e per segno, ma onestamente penso (e spero!) abbiate cose migliori da fare. Quindi, mi limiterò a raccontarvi i lati positivi e le novità della settimana.

First things first, al momento non sto più facendo intermittent fasting. Ho avuto un po’ di problemi la scorsa settimana (nausea forte dopo 12-13 ore di digiuno che non passava con nulla), quindi abbiamo deciso di cambiare routine. Ho ripreso a fare colazione, abbiamo modificato i macros, abbiamo limato alcune cose. E sarebbe tutto fantastico se avessi rispettato quanto stabilito alla lettera, ma invece causa tensione sono stata poco diligente, ecco, mettiamola così. Il coach ha detto di non preoccuparmi (anzi, sabato pomeriggio è stato proprio lui ad andare a prendere la pizza di Aronne appena sfornata), ma nella quarta settimana credo stia tentando di farmi recuperare quello che non ho fatto nella terza. Comunque sia, passiamo all’allenamento?

Ne avrei dovuti fare 5, come al solito, ma il numero è sceso a 3 causa un giorno di sclero totale e ben quattro giorni a casa casa (il modo carino con cui chiamo la casa dei miei). I tre comunque sono stati abbastanza buoni direi.

Monday LEGS

Lunedì ho allenato gambe. Non è stato un allenamento troppo pesante, soprattutto visto che finalmente il coach ha tolto la leg extension a favore degli hip thrusts. È stato un allenamento “rapido”, se così si può definire un’ora e quindici di training, ma molto intenso.

Wednesday UPPER BODY

Visto che martedì non mi sono allenata causa sclero, l’allenamento successivo è stato mercoledì, con una sessione di upper body che sarebbe decisamente potuta andare meglio. I deadlift ed io al momento non siamo in sintonia, quindi i carichi stabiliti erano un po’ troppo alti e mi sono sentita rigida fin dall’inizio. Il coach ed io ci lavoreremo 1-to-1 presto, perché è uno dei fondamentali e dobbiamo sistemarlo quanto prima.
Il bench press con 35kg è stato la morte. Sul serio. Ma peggio ancora sono stati i DB press che odio con tutta me stessa — e in segreto ringrazio tutti coloro che mercoledì scorso stavano utilizzando i bilancieri da 12 e mi hanno involontariamente graziato.

Saturday HELL

Nel bellissimo documento in condivisione su cui il coach scrive gli allenamenti, che io arricchisco con note dal valore inestimabile, la scheda di sabato era peggio di quanto poi abbiamo fatto — soprattutto causa tempo. Ma comunque non una passeggiata.
Il primo lavoro prevedeva squat 5×5, all’85% del massimale. Era da un po’ che non facevo forza pesante, quindi il primo impatto non è stato dei migliori. In più, la mia cintura da stacchi al momento mi va grande, quindi ero un attimo in difficoltà. Difficoltà che ha dato il meglio di sé alla quinta serie, quando al primo squat la mia testa ha mollato. Non c’è stata cosa che tenesse, io non ce la facevo più.
Siamo passati allora a hip thrust e lunges, che sarebbero dovuti essere seguiti da un bel circuitino che odiavo solo a vedere, ma il tempo ci ha graziato e abbiamo finito così.

Il mio bilancio?

Non è stata una buona settimana. Avrei potuto sicuramente fare di più, mangiare meglio e altre mille cose (ma che ve lo dico a fare!). Detto ciò, mi rendo conto che le mie priorità sono diverse, e non sempre il fitness ne fa parte. Tuttavia, la quarta settimana — seppur partita male — sta procedendo in maniera molto diversa e direi migliore. Come sempre si punta al progresso, non alla perfezione.

Keep going. Have a safe journey!
Cami

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.