Perché la Crossfit Community è mille volte meglio di qualsiasi altra

L’altra sera ho fatto un sondaggio sul mio profilo di instagram. La domanda era Vado a fare crossfit domani mattina alle 7 o no? Mi aspettavo alcuni voti negativi, tipo da parte di mio padre, e alcuni positivi, tipo da parte di Luca lifestyle coach. Ma non mi aspettavo quello che è successo.

Ci sono stati più o meno un centinaio di voti, il 90% dei quali da parte di persone che si allenano più o meno regolarmente. La cosa è stata che la maggior parte di queste (tutti fatta eccezione per i pochi amici cross fitters e Luca) hanno votato NO, resta a dormire. E hanno votato “resta a dormire” anche tutte quelle persone che vanno regolarmente ad allenarsi la mattina preso, anche alle 6. I pochi noti per non fare alcun tipo di sport invece, si sono divisi equamente tra vai e non andare.

Ora, non sono sociologa, né ci tengo ad esserlo o diventarlo (ho dato l’esame di sociologia e spero di evitare ogni qualsiasi riferimento ad esso come la peste), né tantomeno ho una grande conoscenza del comportamento umano (visto che spesso faccio del mio meglio per evitare l’umanità come la peste), ma penso che sia doveroso spendere due parole.

Più il tempo passa e più credo che nella fitness community (NON includendo il crossfit in questa) ci sia la tendenza a credere che il progresso di una persona significhi quasi il retrocesso di un’altra. Si tratta sempre di Personal Bests, di chi corre più forte, di chi fa più plank, di chi perde più peso. Ma dove é il bello in tutto ciò? Il 99,9% delle persone che conosco non andranno mai alle Olimpiadi di corsa, ma nemmeno ai regionali. La verità è che la fitness community ha perso il puro amore per l’esercizio, senza competizione, senza pressioni, ma solo il piacere di stare bene. Si tratta sempre e comunque di chi é il migliore. Intendo, se sei il primo che si allena la mattina presto, perché votare di rimanere a letto? Perché dirsi l’un l’altro tu sei pazzo e poi fare entrambi la stessa cosa? È una cavolata, ma per una persona che over-thinks all the time come me, è parecchio materiale di riflessione.

Io questa mattina mi sono alzata e sono andata a fare crossfit. Al box, per quanto fosse solo la quarta volta che ci andavo, mi hanno accolto le facce amiche, magari con ancora poca confidenza, ma sempre con quel boost di supporto e gentilezza. Perché nel Crossfit amatoriale, non c’è competizione. Ognuno riconosce la fatica altrui, si sente in dovere di dirgli “forza, continua così” oppure come dicono qui “bora!” o “falta só um minuto, malta” (non ho idea di cosa fosse sto malta, ma credo sia tipo gente). La Crossfit community ti supporta e ti sopporta, condivide gioie e dolori, non giudica, ti accoglie, sempre.

La Crossfit community è il top.

Have A Safe Journey!

Camilla

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s