Il Sapore del successo

Parecchie sere fa, un filo annoiata, di domenica sera, con gran poco da fare. Per caso, ho visto il film Il sapore del successo, un film americano del 2015, con Bradley Cooper come protagonista.

In sintesi molto sintesi, è la storia di questo chef, Adam Jones, che era molto famoso a Parigi, qualche anno prima. Poi, a causa di droga ed alcol ha rovinato la sua carriera e quella dei suoi colleghi. Ora, è intenzionato a ottenere la terza stella Michelin, a Londra.

Mi è piaciuto. Se non fosse che sono, non totalmente ma parecchio, negata in cucina, avrei quasi (sottolineo quasi) avuto voglia di mettermi ai fornelli e preparare anch’io l’halibut, o la sogliola, o le patate al tartufo (ingredienti che io tengo regolarmente nella mia dispensa di fuorisede, intendiamoci). Mi è piaciuto da un lato che venga mostrato anche il caos delle cucine dei ristoranti in servizio, un caos che mi è familiare perché in hotel, soprattutto nelle occasioni speciali, a Natale, a Capodanno, ma anche a un matrimonio, le cose non sono da meno. E ho sempre trovato del fascino in quell’armonia con cui riescono a far funzionare tutto, nonostante i disguidi, i malintesi. Nel momento in cui ognuno riesce a trovare il suo posto, è come se ogni cuoco diventasse parte dell’ingranaggio che fa funzionare il tutto.

Ma soprattutto ho trovato splendido il messaggio di fondo del film. Adam Jones cerca la perfezione, l’equilibrio totale dei sapori per creare un’emozione culinaria senza pari. Qualsiasi cosa al di sotto di ciò è la morte. Il fallimento è intollerabile per lui, all’inizio del film. Compie un percorso, capisce che da solo non può farcela, e che il fallimento si accetta, purché sia sempre un punto di partenza per un nuovo tentativo, e mai un motivo per smettere.

Fall 7 times. Get up 8.

Burnt2

Have A Safe Journey!
Camilla

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s