Gare o GRIGLIATE autunnali?

L’altra mattina, prima di uscire di casa mi sono imbattuta nel classico post della super motivata Alberghini, che chiedeva su Facebook qualche consiglio sulle gare future, mentre prepara a macchinetta una gara dopo l’altra ed io mi sono ritrovata a chiedermi: ma preparo gare o grigliate questo autunno? Perché intendiamoci, il pensiero di una gara, quest’autunno, al freddo, sotto la pioggia è decisamente meno invitante di quello di un bel barbecue (che finisca poi con chiacchiere intorno al falò/camino bevendo proteggo – e per il resto della filosofia hygge leggi qui). Insomma, Camilla, che cosa hai intenzione di fare quest’autunno?

Vi rispondo in modo molto pragmatico: correrò due mezze maratone, a distanza di 8 settimane l’una dall’altra, ma penso che per il resto darò la precedenza alle grigliate LOL. Perché sul serio, ieri ho giocato a beach volley, una cosa che non facevo nemmeno negli anni d’oro della mia adolescenza, figuriamoci a vent’anni con un ginocchio mal funzionante! E per concludere sono andata in piscina… cioè, più o meno… okay, sono andata in spa.

Okay, ammetto di aver voglia di mettermi alla partenza di una gara seria, che si tratti di una dieci chilometri o di una mezza maratona, ma so anche di non essere al top di forma, che il mio ginocchio avrebbe bisogno di una bella sistemata e non voglio farmi male più di quanto non abbia fatto. Vorrei riuscire a preparare quantomeno la mezza maratona più lontana a livello di tempo in maniera decente. Non punto a un tempo preciso, punto a chiuderla sorridendo perché finora non ho avuto alcuna gara che davvero mi sia piaciuta fino in fondo.

Ed è anche il motivo per cui, dopo aver provato a preparare una maratona, ho lasciato perdere. Perché mi conosco e so che se andasse di nuovo male smetterei di correre e io non ho intenzione di smettere di correre, non ora non mai. Finché la corsa mi fa stare bene, io voglio correre. E per le gare lunghe, tra cui il mio big dream di correre lo SciaccheTrail (okay, bere lo sciacchetrà alla fine della gara lol), si vedrà. Ho vent’anni, ne ho di chilometri da correre!

Il risultato? Che voi sappiate esiste una gara con grigliata al traguardo? No, a parte gli scherzi, ciò a cui punto è riprendere a correre una cinquantina di chilometri a settimana, meglio se più, e godermeli dal primo all’ultimo.

Have A Safe Journey!
Camilla

img_1844
Photo Credit: Nike London, Speed Run event January 2017

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s