The Circle

Non so se abbiate visto o meno il film The circle. Sarà che nelle ultime settimane ero un po’ troppo occupata per seguire i film in uscita, ma prima di ieri sera non l’avevo mai sentito nominare. Cercavo qualcosa da vedere perché a causa del caldo non riuscivo a prendere sonno. E per caso ho visto The Circle. Non ho cambiato canale solo perché c’erano Emma Watson e Tom Hanks, il mio attore preferito in assoluto.

the circlethe circle 2

Dunque, in parole povere, si prospetta un mondo in cui avere la massima trasparenza, messaggi, email, tutto quanto, niente più privacy. Con le debite conseguenze. E naturalmente ho pensato anche a quella che è la nostra società, dove la privacy scarseggia. Un esempio? Beatrice ed io siamo a Budapest e per far arrivare subito il messaggio ad amici e conoscenti sul fatto che fossimo arrivate, io ho fatto un semplice check-in in Facebook e uno su instagram stories. Insomma, un gesto che a me come a molti viene naturale, ma che fine ha fatto la privacy, il mistero, l’intimità? Se vuoi sapere dove sono, forse non dovresti essere un very dear friend? A quanto pare no, ogni follower può sapere dove siamo, cosa facciamo, che università frequentiamo. Ormai sono informazioni pubbliche, cerchiamo di tenere un minimo di riservatezza solo per le informazioni politicamente (s)corrette, per quanto riguarda le credenze religiose, politiche ed etiche, ma il resto? Dove siamo, chi frequentiamo, che posti frequentiamo è di dominio pubblico. Da Instagram e Facebook siamo passati a Snapchat e poi IG stories per avere una prospettiva sempre più reale, ma è davvero così, della vita altrui e per mostrare la nostra.

Ma non ci sono rischi? In macchina qualche giorno fa Google mi ha mandato la richiesta di recensire un posto in cui avevo mangiato perché aveva localizzato il mio telefono lì, e, per l’amor del cielo, stiamo parlando di google e non di un organizzazione malavitosa, ma come sono disponibili a loro i nostri luoghi visitati, ormai lo sono pubblicamente. Quindi, quanto è importante la nostra privacy? C’è un limite alla trasparenza?

Have A Safe Journey!
Camilla

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s