Christo and the Floating Pier

About ten days ago, I went at to Sulzano, a lovely place which would still be unknown to me (and to the rest of the world) if it wasn’t for Christo… Nope, not the bible one, but Jeanne Claude Christo. He created this orange floating pier which allows you to walk straight to Mont’Isola without having to get on a ferry and also gives you the sensation of walking on the water,

Apart from the strongly criticism about art becoming a product of consumption, the fact it only made people going there without going to the nearby museums and everything… I think it was great. The idea of a pier was obviously nothing new (have we all been on a pier? Can we move on to this topic?) but he created a reason to go on the pier. And also gave people a good opportunity to stay together. It was absolutely crazy to see so much families there without phone (or only to take a selfie), ipads or whatever. It was pure magic.

I’m not an art critic therefore I have no right to express my opinion about whether we should consider this a piece of art. I simply believe there was a time when art was meant to educate and form a good citizen. Then it criticize, but always in the sense of giving them a better perspective of what was going on. Maybe it gave us another good perspective, even on a landscape I have been seeing since I was little.

Shouldn’t be that the main focus of contemporary art? Bringing people together. My arts teacher once said it is difficult for artists to do something because everything has already been done. Well, why do not simply try to bring people together? To make them share something? Maybe if museums were as appealing as the pier we would all go more often (because now we only go on Sunday afternoon, don’t we hahahah).

Have you been to the floating pier? Did you like it?

Circa dieci giorni fa, sono andata a Sulzano, un ridente paesino sperduto che sarebbe ancora sconosciuto tanto a me quanto al resto del mondo, se non vi fosse arrivato Christo, no, non quello della bibbia, ma Jeanne Claude Christo, che ha creato questo pontile galleggiante. Esso permette di arrivare direttamente a Mont’Isola senza dover prendere un traghetto e in più dà la piacevole sensazione di camminare sull’acqua.

Lasciando perdere le forti critiche sul fatto che l’arte sia un prodotto di consumo e che abbia attirato persone solo lì e non negli altri musei vicini eccetera eccetera… io penso sia stata un’opera eccezionale. L’idea del pontile non era nuova (siamo stati tutti su un pontile, non è vero? Possiamo passare oltre?), ma lui ha creato una ragione per andare sul pontile. E ha anche fatto in modo che le famiglie o gli amici ci andassero insieme. È stato eccezionale vedere così tanti amici/famiglie/quello che sia senza telefono e INSIEME. Ha fatto una magia.

Non sono una critica d’arte né pretendo di avere le capacità per dare un’opinione sul fatto che debba o non debba essere considerata un’opera d’arte. Credo solo che un tempo l’arte avrebbe dovuto educare le persone e formare il cittadino. Poi ha criticato, ma sempre col fine di fornire una migliore visione dei fatti. Forse ci ha dato anche questa una nuova prospettiva di un paesaggio visto e rivisto fin dall’infanzia.

Non dovrebbe essere questo il punto focale dell’arte contemporanea? Riunire le persone. La mia insegnante di arte una volta disse che fare arte oggi è difficile, perché è già stato fatto tutto. Beh, perché non provare a riunire le persone? A fare in modo che condividano qualcosa? Forse se i musei fossero così interessanti come il floating pier, ci andremmo più spesso (mentre ora andiamo solo una volta a settimana vero? Hahaha).

Voi siete stati al floating pier? Che ne pensate?

Have A Safe Journey!
Camilla

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s