The List: 10 Reasons Why I Haven’t Written for almost 2 Months

Don’t get me wrong. I would write everyday of my life if I could. And probably I will eventually do that, on a very peaceful beach in Land of Fire.
, with my husband (omg can you really imagine me married)(I cannot, but saying that on the Internet can be misunderstood, so let’s say imagine myself with a husband).

Maybe we should forget my mayorityhood plan and trying to focus on this lovely list:

Non abbiatemi a male. Scriverei ogni giorno della mia vita se potessi. E probabilmente lo farò alla fine, in una pacifica e isolata spiaggia della Terra del Fuoco, con mio marito (oddio, riuscite davvero ad immaginarmi sposata)(io non posso, ma dirlo su internet può essere frainteso, quindi immaginiamo che in un futuro abbia un marito).

Forse possiamo dimenticarci della mia vita matura e provare a concentrarci su questa dolce lista:

1.I had no inspiration, like totally empty

You know that lovely moment when you start writing and you will be like this is gonna be epic, I am so sure about how to write this and that and then you have an open doc on Word for like 45 minutes? (This is my life, simply as it sounds) Obviously this has never happened to me, I sit at the computer and write for as long as I have to.

Non avevo ispirazione, completamente vuota. Avete presente quel momento in cui inizi a scrivere e credi che l’articolo o il pezzo sarà eccezionale, perché diamine, suona davvero bene nella tua testa e poi apri un documento di word vuoto che rimane tale per 45 minuti? (questa è la mia vita, così semplice come sembra). Ovviamente questo non mi è mai successo, mi siedo a computer e scrivo per tutto il tempo necessario.

2. I had no time

You don’t have time, you make time, I hear you saying. Okay I kinda didn’t make time, because that wasn’t my priority, school is my priority (the sad story of my life) and I couldn’t cope with both.

Non avevo tempo. Non si ha tempo, si trova il tempo, vi sento dire. Okay, in ogni caso non ho trovato il tempo, perché questa non era la mia priorità, la scuola è la mia priorità (la triste storia della mia vita) e non riuscivo a gestire entrambi.

3. I had nothing to write about

When your life is so full of afternoon and evenings spent studying so exciting you don’t even know where to start a new post and what to write about. So I simply didn’t.

Non avevo nulla di cui scrivere. Quando la tua vita è piena di pomeriggi e serate passate a studiare così emozionante, non sai da dove cominciare un nuovo post e di cosa scrivere. Quindi non l’ho fatto.

4. Two Languages

Do you remember when I said I would have written both in Italian and English due to an excess of patriotism? That moment when I was such a proud Italian who wanted to be read and understood by Italian? What was I thinking about? Well, that turned out to be double time (or even more) to publish a short post (because I am so famous for my 500 words posts, aren’t I?).And also the most annoying thing on the planet: translating your post. How did that great idea come to my mind?

Due lingue. Vi ricordate quando ho detto che avrei scritto sia in italiano che in inglese a causa di un eccesso di patriottismo? Quel momento in cui ero un’italiana così fiera da voler essere letta e capita dagli italiani? A cosa diavolo syabo pensando? Beh, quello chiaramente si è tradotto nel doppio tempo per scrivere un post (o anche di più)(perché sono così famosa per i miei post da 500 parole) e nella parte più noiosa di sempre: tradurre i propri post. Come mi è venuta questa brillante idea?

5. A social media detox

Normally it is something middle aged people like to do (okay not middle aged, like 30 something) but this is a choice and I didn’t have a choice, I had no wifi connection at home and my fast internet of the month ran out in like two days, while this month it has not even been used yet (it finished as soon as it had renewed, because I had to see the 100). Shall we call it an imposed social media detox?

Una disintossicazione dai social media. Normalmente le persone di mezza età lo fanno (okay, non proprio di mezza età, diciamo trenta e qualcosa) ma la loro è una scelta, mentre la mia non è affatto una scelta… Non avevo connessione wifi a casa e il mio internet è finito nel giro di due giorni. Possiamo definirlo un social media detox imposto?

6. A news blackout like athletes during the Olympics?

Hahahaha sorry I cannot stop laughing about this.

Un silenzio stampa come durante le Olimpiadi? Scusate, non posso smettere di ridere al riguardo.

7. Can’t we just do 6 points why I didn’t write? Oh wait, I have the 8th. Possiamo fare solo 6 motivi per cui non ho scritto?

8. The final exam anxiety is taking over.

OMG can you believe the actual end of high school is close? And so is freedom? One month away.

L’ansia da prestazione dell’esame sta pendendo il sopravvento sulla mia vita un tempo tanto equilibrata. Oh Mio Dio. Ci credete che la scuola sta per finire? E che la libertà sta per iniziare? Un mese di tempo.

9. I had to watch the 100 read a book

Because culture is the most fashionable accessory a woman can wear. (as I grow old, I am getting so poetic).

Dovevo guardare The 100 leggere un libro, perché la cultura è l’accessorio più alla moda che una donna possa indossare (invecchiando, divento molto poetica) 

10. Bloggers are what I am not

Don’t get me wrong. I will keep posting every now and then (well, I still believe in Trento I will start doing it more often) but I have to admit I am not the most suitable person to have a blog. I mean, look at me, my life is basically a disaster and I totally get the reasons why, but I am not sure how to change it. I have goals, but no resources to accomplish all of them (you can guess what I am talking about). I have dreams, happiness, ambitions, but then I live with someone I didn’t choose, I lost someone who meant the world to me, I lost even a lot of people, I have been the one who left people behind, I get angry and depressed and desperate easily, how can I talk about motivation when I am a total mess? I will learn to be myself first of all, and then eventually get back to blogging about my point of view.Somehow I will find my way. They say I always do.

Le blogger sono quelle che io non sono. Non abbiatemi a male. Posterò ancora, di tanto in tanto (continuo a credere che prima o poi lo farò più spesso), ma devo ammettere di non essere la persona più adatta per avere un blog. Intendo, date un’occhiata… la mia vita è fondamentalmente un disastro e sebbene conosca le ragioni per cui è tale, non ho idea di come cambiare la situazione. Ho progetti, ma non le risorse per realizzarli (immagino sappiate a cosa mi riferisco). Ho sogni, felicità, ambizioni, ma vivo con qualcuno che non ho scelto, ho perso qualcuno che significava il mondo per me, e ho perso tante altre persone. Sono stata quella lasciata indietro, divento arrabbiata e depressa e disperata facilmente, come posso parlare di motivazione quando sono un disastro totale? Imparerò ad essere me stessa prima di tutto e poi forse tornerò a scrivere del mio punto di vista. In qualche modo troverò la mia strada. Dicono che succeda sempre.

Have A Safe Journey.

Your Camilla

IMG_20150416_090826

Advertisements

2 Comments Add yours

  1. Frank says:

    I couldn’t refrain from commenting. Very well written!

    Like

    1. Camilla says:

      Thank you! Glad you liked it 🙂
      Camilla

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s