August Editorial

on

Thanks to the amazing challenge launched by Nike, last July in London I worked on my speed. It was a great way to switch workout for a little, but then I had to focus on my real goal and take a decision.

You all know my biggest goal was to run NYC Marathon this year, however, a mix of bad luck and priorities made me decide this is not the right  year for me. Even though this August has just started, I took the hardest decision of my life, deciding not to buy a bib, disappointing myself for missing this goal and missing a goal in general once more. However, along this months of preparation I found out that wasn’t my real goal.

I have already reached my goal for 2015.  My real goal was to make running an essential part of my everyday life, to run for pleasure and to run often. My real goal was to be happy every time I look at myself in the mirror, to like the way I fit in dresses, to enjoy healthy eating as well as chocolate. My goal for 2015 was a lifestyle change, the marathon was only an excuse to make it. For this reason, I decided not to run it.

Obviously, I have another race in my mind (and I’ve already bought the bib of it) but for now it’s a secret. The day you’ll see me in the airport with a 32-teeth smile you’ll know I’m gonna race soon.

For now, I want to run. And this is what I am doing. I’ll commit this August, my b-day month to running, to what I enjoy, to my goals. A new open-minding journey has started for me, so there is nothing left to say, but Have A Safe Journey!

Grazie all’incredibile sfida lanciata da Nike, lo scorso luglio a Londra ho avuto l’opportunità di lavorare sulla mia velocità. È stato un fantastico modo di cambiare allenamento per un po’, ma ora è tempo di tornare al vero obiettivo e prendere decisioni.

Come ben sapete, il mio più grande obiettivo era correre la maratona di NYC quest’anno, tuttavia, un mix di sfortuna e priorità mi ha fatto capire che questo non è l’anno giusto per me. Sebbene questo Agosto sia appena iniziato, ho già preso la più dura decisione della mia vita, scegliendo di non comprare un pettorale, deludendo me stessa per aver mancato l’obiettivo e per aver mancato ancora una volta un obiettivo. Eppure, durante questi mesi di allenamento, ho capito che la maratona non era il mio vero obiettivo, almeno per quest’anno.

Ho già raggiunto il mio obiettivo del 2015. Il mio obiettivo era rendere la corsa una parte essenziale della mia vita, era correre per piacere e correre spesso. Il mio vero obiettivo era essere felice ogni volta che mi guardo allo specchio, essere soddisfatta di come mi sta un certo vestito, apprezzare la cucina sana così come apprezzo il cioccolato. Il mio obiettivo per il 2015 era un cambio di vita, la maratona era solo un pretesto perché diventasse realtà. Per tutte queste ragioni, ho deciso di non correrla.

Ovviamente ho già in mente un’altra gara (e ho già preso il pettorale) ma per ora è un segreto. Il giorno che mi vedrete in aeroporto con un sorriso a 32 denti saprete che presto gareggerò.

Per ora voglio correre. Ed è ciò che sto facendo. Dedicherò questo agosto, il mese del mio compleanno, alla corsa, a ciò che amo, ai miei obiettivi. Un nuovo viaggio è iniziato per me e non è rimasto altro da dire se non Have A Safe Journey!

IMG_6894

Your Londoner ♥

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s