From The Other Side

Since I started running, I have always been the trainee, never the trainer. Of course, I am not qualified, or interested either, to be a trainer. But then, my friend Chiara took up running. She has always been a jogger, you know, the unofficial runner, the one that actually goes running sometimes, but not often enough. In order to enter the runners’ world, a group which some days looks far away from the rest of the society, I convinced her to sing up for the #werunmilano, one of the uncompetitive races only for women organized by Nike all over the world. It is a 10 km, which can already be considered an uncomfortable zone for a jogger. I think at first she signed up only to make me happy. But then, she tried.

If you are new to the runners’ world, you should definitely ask for advice, even to inexperienced runners like me. I had done a lot of basic training in the previous months, so I just recycled that. She trained, she trained harder, she was everyday stronger and everyday happier.

So what’s the point, Camilla? I know you are thinking that. The point is this: race day arrived so quickly and we were so excited, as well as tired. School was coming to an end, we had gone to Expo the day before… there were half million reasons to stay at home that night, but there were countless reason to be there.

I wasn’t ready, I had run 18 km a couple of days before, I knew I was pushing my body to the breaking point, but I was pleased to be with her that day, the day she officially became a runner. And she finished it. At the end? Her words were: Thanks for making me feel part of something bigger… we can think about the next race!

It has been a good way to explore the running world, from another point. And I understood, sometimes is better to run with somebody instead of running alone. And sometimes is better to finish slower but to finish smiling. I love running.

Da quando ho iniziato a correre, sono sempre stata quella che veniva allenata, non quella che allenava. Ovviamente non sono né qualificata, né tantomeno interessata nel diventare un’allenatrice. Ma poi, la mia amica Chiara ha iniziato a correre. È sempre stata una jogger, la runner non ufficiale, quella che corre di tanto in tanto, ma non abbastanza spesso. Per entrare nel mondo dei runner, un gruppo che certi giorni sembra lontano anni luce dal resto della società, l’ho convinta a iscriversi alla #werunmilano, una delle gare non competitive solo per donne organizzate dalla Nike in tutto il mondo. era una 10km, che può già essere considerata una zona non confortevole per un jogger. Credo che inizialmente l’abbia fatto solo per farmi felice. La poi ha provato.

Se sei nuova nel mondo dei runners, dovresti preferibilmente chiedere un consiglio, anche ai corridori inesperti come me. Avevo fatto molto allenamento basic negli scorsi mesi, quindi le ho riproposto ciò che io stessa avevo fatto. Si è allenata, si è allenata di più, era ogni giorno più forte e più felice.

Quindi qual è il punto Camilla? So che lo state pensando. Il punto è questo: il giorno della gara è arrivato in fretta ed eravamo così eccitate, e al tempo stesso stanche. La scuola era agli sgoccioli, eravamo andate all’Expo il giorno prima… c’erano un milione di ottime ragioni per stare a casa quella sera, ma ce n’erano infinite per cui essere lì.

Non ero pronta, avevo corso 18km un paio di giorni prima, sapevo che stavo spingendo troppo, ma ero felice di essere con lei: il giorno del nostro battesimo al running. E ha finito con grande stile. Alla fine le sue parole sono state: “Grazie, mi sono sentita parte di qualcosa di più grande… quale sarà la nostra prossima gara?”

È stata un’esperienza costruttiva anche per me, che mi ha permesso di esplorare il mondo del running da un altro punto di vista. E ho capito che a volte è meglio correre con qualcuno piuttosto che da sola. E che a volte è meglio finire con più calma, ma finire sorridendo. Amo la corsa.

we-run-milanoIMG_6453

Have A Safe Journey! ♥

Love,
Camilla

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.